Home > Salute > Infermiere e Regno Unito: come fare?

Infermiere e Regno Unito: come fare?

Immagine

Sulla pagina Ufficiale del Portale IPASVI è riportato un articolo bene definito su come procedere all’iscrizione dell’albo inglese e alal procedura da seguire per poter lavorare nel Regno Unito.
Riportiamo l’articolo, ricordando che potrete trovare l’originale QUI .

10/01/2014 – La collega Sara Razzetti ci ha inviato una nota sulle procedure necessarie per andare a lavorare nel Regno Unito. Si tratta di informazioni difficili da reperire, ma che possono essere di interesse per alcuni di noi.  

“Lavorare nel Regno Unito è un’esperienza molto entusiasmante e gratificante, ma allo stesso tempo è un obiettivo faticoso da raggiungere.
In questo articolo troverete tutte le informazioni necessarie per poter iscriversi all’albo professionale inglese che vi consentirà di lavorare in UK.

Nel Regno Unito l’albo professionale degli infermieri si chiama NMC (Nursing and Midwifery Council). A questo albo possono iscriversi infermieri, infermieri pediatrici e ostetriche.

Per poter procedere alla registrazione è fondamentale aver completato il percorso di studi ed essere in possesso del titolo di laurea o del diploma e dell’iscrizione al Collegio IPASVI.

La prima cosa da fare per poter avviare la registrazione è la pre-registrazione sul sito dell’NMC, accedendo direttamente a questa pagina: https://forms.nmc-uk.org/Forms/eurequest
Nell’arco di un paio di settimane l’NMC invierà direttamente a casa del richiedente un application formche dovrà essere compilata nelle sue varie parti. Una parte sarà direttamente completata dal richiedente che dovrà controllare i dati anagrafici e inserire informazioni inerenti l’università o la scuola dove è stato completato il percorso di studi, una parte sarà compilata direttamente dal Collegio IPASVI al quale è iscritto il richiedente e un’ultima parte invece dovrà essere compilata dal medico di base.
La pre-registrazione e l’invio a casa dell’application form è totalmente gratuita.

Dopo aver completato la procedura di compilazione dell’application form si passerà alla seconda fase, che consiste nella richiesta e nella traduzione asseverata dei seguenti documenti:

  • Copia autenticata del documento di identità
  • Certificato di laurea
  • Certificato penale
  • Iscrizione IPASVI

Vediamo nel dettaglio come richiedere i singoli documenti.

  1. Copia autenticata della carta di identità. È possibile ottenerlo recandosi all’anagrafe del proprio comune di residenza. È importante avere questo documento perché il traduttore non può traduttore dall’originale, ma deve avere una fotocopia autenticata. Costo: una marca da bollo da €16,00.
  2. Certificato penale. È possibile richiederlo online sul sito del Ministero della Giustizia. Nell’arco di 5 giorni lavorativi sarà pronto e sarà possibile andare a ritirarlo direttamente al Tribunale. Costo: 1 marca da bollo da €3,54
  3. Certificato di laurea. Deve essere fatta una richiesta di certificato di laurea per USO ESTERO presso l’Università dove si è completato il percorso di studi. Il tempo di attesa è di circa 1 o 2 settimane. Costo: 2 marche da bollo da €16,00.

Tutti questi documenti devono poi essere rigorosamente tradotti in lingua inglese da un traduttore giurato.
In ogni città è possibile trovare degli studi che effettuano traduzioni asseverate. La traduzione e l’asseverazione dei documenti ha un costo ed è bene richiedere più preventivi prima di scegliere lo studio che tradurrà i documenti.

Successivamente bisogna effettuare il pagamento della tassa di iscrizione che è di £100 nell’anno 2013. È possibile verificare l’importo corretto sull’application form.

Ultima fase, non meno importante, e molto preziosa è quella di fotocopiare ogni singolo foglio tradotto e asseverato e tutti i documenti originali ottenuti.
Le fotocopie saranno conservate, mentre tutti i documenti originali dovranno essere inviati insieme alla ricevuta di pagamento della quota all’NMC che ha sede a Londra.
L’indirizzo a cui inviare tutti i documenti è specificato nell’application form.

Dal momento dell’invio di tutti i documenti trascorreranno 6-8 settimane prima di ricevere la conferma di avvenuta registrazione e il PIN number da parte dell’NMC.
Quando l’NMC invierà il PIN number, bisognerà pagare una seconda quota di £110,00 che sarà la quota da pagare ogni anno per mantenere la propria registrazione all’NMC.

Un utile strumento per capire che ruolo ha l’infermiere e com’è organizzato il sistema sanitario nel Regno Unito può essere questo libro, acquistabile su Internet: Everyday English for International Nurses. A guide to working in the UK, by Joy Parkinson, Chris Brooker.

Riferimenti utili:
NMC – Nursing and Midwifery Council http://www.nmc-uk.org/
NHS – National Health Service http://www.nhs.uk/
NHS Jobs – www.jobs.nhs.uk

I costi della procedura potrebbero variare nel corso dei mesi a causa dei costanti cambiamenti sia in Italia per quanto riguarda ad esempio le marche da bollo, sia in Regno Unito per quanto riguarda la quota di iscrizione.

Buona fortuna a tutti coloro che avranno il coraggio di intraprendere questa bellissima esperienza!”

Sara Razzetti, Infermiera
sara.razzetti@gmail.com

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: